Cosa rischi quando la vendita della casa all’asta non paga tutti i debiti?

Spesso accade che quando hai molti debiti la banca o altri tuoi creditori decidano di intraprendere un’azione esecutiva nei tuoi confronti e mettere all’asta la tua casa. Ma se il ricavato della vendita all’asta dell’immobile non è sufficiente a coprire tutti i tuoi debiti, a soddisfare tutti i tuoi creditori, allora con la vendita all’asta non avrai risolto i tuoi problemi.

Infatti se i tuoi creditori vengono solo parzialmente soddisfatti potranno intraprende ulteriori azioni esecutive nei tuoi confronti, colpire con pignoramenti altri tuoi beni fino a quando non riterranno soddisfatto il loro credito.

I beni da aggredire

Vediamo quali altre tipologie di beni possono essere aggredite dai creditori.

1. Il tuo stipendio nei limiti di legge.

2. Il tuo tfr nei limiti di 1/5.

3. La tua pensione entro limiti più bassi. I creditori potranno decidere di attendere il momento in cui tu maturerai la pensione per aggredirla.

4. La tua quota ereditaria. Se ricevi un’eredità i tuoi creditori potranno aggredire la tua quota. E’ pur vero che tu puoi sempre rinunciare a quell’eredità ma (come già spiegato in un precedente articolo, clicca qui) la legge offre ai creditori uno strumento particolare che consente loro di superare questo limite e di accettare per tuo conto l’eredità e soddisfarsi sui relativi beni.

Inoltre considera che i tuoi eredi, quando accetteranno la tua eredità accetteranno anche quei debiti che non siano estinti. Dunque l’esposizione debitoria è una questione seria che devi affrontare senza lasciar fare al tempo. Perchè il tempo non risolve il problema, anzi lo peggiora e sarà ancora più difficile da risolvere!

Il mio consiglio

Affidati ad un avvocato, un consulente che possa sin da subito aiutarti a trovare soluzioni definitive alla tua situazione debitoria.

SE HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA, SCOPRI LE NOSTRE REGOLE CLICCA QUI

Michele Zonno

Michele Zonno

Avvocato esperto in diritto immobiliare

Contattaci

Ti risponderemo in brevissimo tempo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ti invieremo gli articoli più interessanti della settimana